Categorie
Senza categoria

Cronache dell’Akasha – I tarocchi del cammino – settimana dal 17 al 23 febbraio 2020

Questa settimana inizia in maniera fluida, con la sensazione che grossi ostacoli sono stati, se non risolti allontanati. Potremo passare del tempo combinando e scombinando un puzzle su alcune idee e sensazioni che stiamo ricevendo, ma avremo ancora difficoltà ad elaborare un concetto unitario.

Nel mezzo della settimana ci sono sicuramente delle favorevoli svolte sul piano materiale e sentimentale, e questo sarà un momento di armonia e combinazione di intenti; per quanto riguarda il processo alchemico della crescita spirituale e possibile, che ci sentiremo come se ci fossimo imbarcati in una conquista inarrivabile, se pure avremo la possibilità di riguardare il passato e renderci conto che il processo sta avvenendo, ci domanderemo se non stiamo chiedendo troppo a noi stessi.

Sicuramente avremo la possibilità di sfrondare pensieri e concetti che si imbarocchiscono dentro di noi, adotteremo così dei pensieri più lineari, e faremo più attenzione a non sopracaricarci di tematiche che appartengono al passato.

Il consiglio è quello di tendere al meglio per noi stessi e per coloro che ci circondano dimenticandoci dei fallimenti e anche delle vittorie.

La meditazione che consiglio del Kundalini Yoga è :

Quando ti svaluti e cerchi delle ragioni le trovi sempre, solo questo ti dovrebbe far capire che la ricerca non è autentica, vi abbraccio.

Mahan Priti

Categorie
Senza categoria

Cronache dell’Akasha – I tarocchi del cammino – settimana dal 27 al 2 febbraio 2020

Come contenere le nostre molteplici emozioni, come fare se tali emozioni, generano una infinità di pensieri fino a tramutarsi in ossessioni? Qual’è la strada del contenimento e dell’armonia e come guardare le emozioni, per quello che semplicemente sono?

A queste domande i tarocchi ci dicono che la stabilità avviene attraverso la continua conoscenza e investigazione di quello che siamo nel senso più profondo, da dove veniamo a cosa apparteniamo, i tarocchi ci invitano a rendere più solidi i nostri principi e le nostre radici, solo attraverso questo sistema possiamo gentilmente spiccare il volo verso la realizzazione in questa settimana, di alcune cose che ci sono molto a cuore.

Queste cose riguardano progetti e obiettivi che hanno a che fare con la nostra potenziale creatività con la nostra manualità e con i pensieri che diventano azioni e prospetti di avanzamento spirituale, e quindi di vita pratica.

Tieni il tuo cuore al primo posto, pensa alle qualità che ti appartengono alla eredità che ti sono state lasciate da tutte le tue esperienze passate e anche dalle tue precedenti reincarnazioni. Non bussare a porte che ti sono già state chiuse, impara a passare oltre, impara a comprendere e a sentire, che alcune cose e quindi anche alcune emozioni, appartengono alla tua abitudine di affrontare la vita, al tuo modo errato di proiettarti, sei invitato a cambiarle a progredire a non cristallizzarti.

Prova pensarti con il cuore nel tuo presente, con i piedi nella terra del tuo passato quindi nelle tue radici e con gli occhi proiettati verso una rinascita e una riaffermazione di quello che sei veramente.

Questa settimana consiglio di praticare una magnifica meditazione del Kundalini Yoga, lasciataci dal nostro Maestro Yogi Bhajan, che lavora sull’Aura. Abbiamo la necessità di sentirci protetti, di rafforzarci e di non permettere a nulla di attaccarci, e contemporaneamente a lasciare andare ciò che non ci serve più.

Vi auguro una meravigliosa settimana di connessione con la vostra parte più luminosa.

Categorie
Senza categoria

Cronache dell’Akasha – I Tarocchi del cammino – settimana dal 20 al 26 Gennaio 2020 –

I tarocchi di questa settimana ci invitano a riflettere sulla veridicità dei nostri obiettivi, dobbiamo interrogarci e ricordare quello che ci siamo promessi probabilmente poco meno di un mese fa, le famose buone intenzioni con le quali si comincia l’anno, vanno coltivate, e proiettate, altrimenti si trasformano in fumo e forse in rimpianti

La posizione del fante di denari suggerisce di aggiustare il tiro di essere concentrati sulle qualità positive che ognuno racchiude dentro di se, di coltivare le nostre ambizioni ma di essere sempre aperti, attenti ai flussi mutevoli dei sentimenti e delle azioni e di adeguarci con coraggio alle nuove evenienze, ci consiglia di lavorare sulla mente positiva, sull’apertura e sulla spinta necessaria che dal centro dell’ombelico sale fino al cuore.

Questa potrebbe essere una settimana in cui le attività di studio e di approfondimento vengono premiate, saremo in grado di prenderci i nostri spazi abbandonando la routine, se ci mettiamo in relazione, con quello che più desideriamo, (e non è una cosa semplice), spesso non conosciamo i nostri desideri profondi.

La papessa è la tua anima femminile che ti parla di saggezza e di innocenza contemporaneamente, che ti trasporta nel tuo mondo misterioso in attesa che tu stesso scorpa il velo della tua profonda verità Divina.

La casa e le relazioni strettamente familiari sono in questa settimana il luogo dal quale poter attingere e donare le nostre energie, saremo in grado di prendere delle decisioni sagge e coraggiose, in questo modo. Dando spazio alla creatività gioiosa, potremo permettere a nuove idee di raggiungerci.

La meditazione che consiglio per questa settimana del nostro Maestro Yogi Bhajan del Kundalini Yoga è a questo indirizzo sulla Library of Teachings : https://www.libraryofteachings.com/kriya.xqy?q=&id=3f16e827-fac1-6522-1671-4d519cbd2be6&name=Meditation-on-Being-a-Yogi

Vi auguro una meravigliosa settimana

Mahan Priti Kaur

Categorie
Senza categoria

Luna piena in Cancro ed eclissi lunare

Non sono un’astrologa e a furia di leggere notizie su questo evento le idee mi si sono un po’ confuse, qui sotto riporto dei brani di un articolo che mi pare più aderente alle mie sensazioni, e che evita toni catastrofisti.

Oggi sarà luna piena, la prima luna piena dell’anno e per di più accompagnata da un’eclissi lunare in Cancro.
Il Cancro è un segno cardinale d’acqua, governato dalla luna; i giorni in cui la luna si trova in Cancro appartengono all’elemento acqua e le emozioni e i sentimenti assumono più forza, Il Cancro è il segno per eccellenza del femminile e ci aiuta a ritornare alla Madre, ossia ad essere la madre di noi stessi e prenderci cura di noi stessi. Il Cancro ci prepara all’amore, insegnandoci ad amare incondizionatamente noi stessi e gli altri.

L’asse Cancro-Capricorno (il Sole è nel segno del Capricorno) ci fa toccare la nostra relazione con mamma e papà, la nostra nascita e rinascita, le nostre memorie e tutto ciò che riguarda l’intimità: il segno del Cancro rappresenta la madre, le emozioni, l’infanzia, mentre il Capricorno rappresenta il padre, la struttura, il proposito.

Quindi questa luna, unita all’eclisse, ci spinge con forza a lavorare sulla nostra rinascita come individui: infatti, ci spinge a riallinearci con il nostro contratto d’anima, e ci chiede di ritrovare casa all’interno di noi e di trovare radicamento dentro di noi per costruire lì le basi del nostro futuro.

E questa luna, essendo la prima dell’anno, in un certo senso va a marcare l’andamento energetico del 2020, quindi ci dice che quest’anno sarà un anno di grandi cambiamenti, di finali e nuovi inizi: infatti, quest’anno termineranno tre cicli, il ciclo Giove-Saturno, quello Giove-Plutone e quello Saturno-Plutone; e poi stiamo vivendo una grande concentrazione di pianeti in Capricorno che ci sta chiedendo di chiudere con tutto ciò che ci dà sicurezza e di uscire dalla zona di comfort.
Il Capricorno ci chiede di tornare all’essenziale, di lasciar andare il superfluo e tutto ciò che in qualche modo ci sta pesando; ed essendo la luna in Cancro opposta a molti pianeti in Capricorno, è come se ci chiedesse di lasciar andare tutto ciò che ci sta pesando a livello emozionale, in modo da poter proseguire il nostro viaggio leggeri.

Poi Urano, oltre ad essere ancora congiunto a Saturno e Plutone, sta per tornare ad essere diretto, amplificando la sua energia di scardinamento delle strutture: Urano è il pianeta delle sorprese, degli imprevisti, quindi vedremo enormi cambiamenti, sia a livello finanziario (il Toro e il segno della finanza) che a livello della natura e dell’ambiente (il Toro è un segno di Terra).
E per finire il 12 gennaio ci sarà la grande congiunzione di Saturno e Plutone in Capricorno: Saturno è Cronos, il signore del tempo, quindi definisce la qualità del tempo, e Plutone è la vita che sta al di là della morte, quindi questa congiunzione ci dice che c’è una qualità del tempo che va a morire ed una nuova che va a nascere, e darà inizio ad un ciclo trasformativo molto importante, sia a livello collettivo che individuale, dove andremo a decostruire per costruire poi qualcosa di nuovo. Infatti, Capricorno è struttura, e via via crollerà tutto ciò che abbiamo considerato le strutture portanti della nostra società, sia a livello politico, economico e sociale, in modo che possiamo costruire una nuova matrix.

Quindi ora abbiamo l’opportunità di porre le basi del nostro futuro, e più costruiremo il nostro futuro seguendo la nostra verità autentica, più staremo bene; pertanto è il momento di prenderci la responsabilità delle nostre azioni e dei nostri passi, in modo da manifestare una nuova realtà, quella che vogliamo, senza più incolpare gli altri, la società o chiunque altro per ciò che stiamo vivendo. E facciamoci accompagnare da questa energia cancerina nell’aprire con fiducia il nostro cuore.

Fonte : https://www.quintadimensione.net/luna-piena-in-cancro-ed-eclissi-lunare/?fbclid=IwAR2dG73yzC5vK21OLNPxFC75Q4JN6jy5453kvRcLdtgwbiyML4SOuH2-Gsc

Per molti parlare dell’evoluzione vibrazionale alla quale è sottoposta la terra e di conseguenza noi esseri umani è una eresia, attaccati a vecchi condizionamenti di tipo relativista razionalista, per noi, che abbiamo rigettato l’intellettualismo e che preferiamo sentire e parlare di conseguenza, tutti questi cambiamenti li viviamo giorno per giorno. La certezza che ciò che sentiamo non appartiene a noi come singoli ma all’intero gruppo umano, ci fa sentire uniti ci fa prendere per mano, ci consente di aiutarci vicendevolmente e di elevarci.

In questi giorni non posso fare a meno del mantra Sa Ta Na Ma

a questo link di Youtube una bella versione di Mirabai Ceiba https://www.youtube.com/watch?v=xASC7Nav0J0

Mahan Priti Kaur