Categorie
meditazioni

Verifica le condizioni del tuo sè spirituale

Nella nostra vita, attraversiamo momenti di tensione e momenti più rilassanti, nei momenti di tensione, fisica o psicologica, spesso perdiamo molto tempo chiedendoci, da cosa può derivare il nostro malessere, perdiamo tempo, perchè, ci trasformiamo talvolta in medici talvolta in psicologici, senza avere mai nessuna certezza. Dunque cosa fare per avere un contatto diretto con la parte di noi che sta chiedendo aiuto, o sta manifestando qualche sintomo? Attraverso la seguente meditazione, possiamo provare ad usare le tecniche di visualizzazione e consapevolezza, per sviluppare un’atteggiamento di cura diretto e efficace.

Sedete con la schiena dritta, e passate con la consapevolezza in tutto il vostro corpo, partite dai piedi e salite fino alla testa, sviluppa la visione del tuo sé spirituale e lascia almeno nei primi tempi, tutto lo spazio alla tua immaginazione, (con il passare del tempo l’idea del tuo corpo spirituale si affinerà sempre di più), guarda ogni luogo del tuo sé spirituale, prendi nota maggiormente di quei punti in cui senti che l’energia è più fiacca, prendi nota del colore se ci sono dei punti di colore denso ma vibrante è una zona sana, se incontri dei colori cupi, invece, quel punto ha bisogno di essere rafforzato, oppure potresti trovare delle parti che sono prominenti e come se volessero sfuggire, in tutte queste occasioni, porta la consapevolezza e la tua luce interiore, in quelle zone, modella la forma della tua aura in modo armonioso.

Questo è un esercizio particolarmente valido e puoi farne una versione veloce, quando senti insorge un problema e devi risolvere immediatamente, e anche una versione lunga, decisamente più accurata e precisa.

Nelle prossime meditazioni, questo stesso concetto verrà arricchito di ulteriori strumenti di cura e guarigione.

Mahan Priti Anna

I miei seminari, corsi individuali, consulenze e guarigioni sono a contributo volontario per saperne di più scrivi a questa mail bluscorpionavallone@gmailcom

Categorie
Senza categoria

I 13 POTERI della guarigione spirituale

Siamo tutti nati uguali e liberi e nessuno è superiore o inferiore di chiunque altro. Siamo tutti qui per imparare, condividere e crescere. Abbiamo tutti lo stesso potenziale, lo stesso valore, che è la vita. Noi siamo la vita e la vita è sacra, siamo tutti sacri. Siamo qui per riconoscere, onorare e vivere secondo la verità, se vogliamo vivere in armonia e in pace. Siamo qui per godere, creare, essere grati, condividere, scoprire, giocare, guarire, servire e aiutarci a vicenda attraverso il Vaso Sacro del Sé. Siamo qui per rendere il nostro sacrificio, per lasciare andare le nostre paure e il nostro egoismo e per vivere in modo tale che il Cuore possa arrendersi all’amore incondizionato.

  1. Preghiera
  2. Meditazione
  3. Visualizzazione
  4. Canto
  5. Cerimoniale
  6. Creatività
  7. Servizio incondizionato
  8. Digiuno
  9. Mangiare sano
  10. Medicina naturale
  11. .Esercizio spirituale
  12. Guarigione spirituale
  13. Amore incondizionato

siate sempre al centro di voi stessi

Categorie
Senza categoria

5 modi per guarire attraverso i tarocchi

Oltre al processo di lettura delle carte, i tarocchi possono offrire guarigione in molti modi. Possiamo usare le immagini dei tarocchi nella meditazione, visualizzazione, definizione degli obiettivi, magia e manifestazione.

Meditazione Dei Tarocchi

La meditazione dei tarocchi può assumere molte forme. Un modo per usare la meditazione dei tarocchi per la guarigione è questo. Guarda attraverso il mazzo e scegli un’immagine che descriva una situazione attuale che vuoi cambiare o una sensazione attuale che devi lasciare andare.

1. Diventa La Persona Nella Carta Dei Tarocchi

Un modo per eseguire una meditazione curativa è diventare la persona nell’immagine. Decidi che non vuoi o non hai più bisogno di stare in quel posto bloccato. Trova una via d’uscita.

2. Avere Una Conversazione Con La Persona Nella Carta Dei Tarocchi

Un altro modo per lavorare con i tarocchi è entrare nella carta come osservatore. Tieni una conversazione con l’immagine della carta che ai scelto. Chiedile perché è lì. Falle domande sulla sua situazione e guarda come risponde. Qui, il tuo subconscio comunicherà con la tua mente cosciente. Le informazioni che ricevi potrebbero essere estremamente preziose nel tuo processo di guarigione. 

3. Impara Dai Tratti Caratteriali Della Carta Dei Tarocchi

Puoi usare i tarocchi per sviluppare tratti caratteriali benefici. Guarda le carte e trova quella che rappresenta le qualità personali che vorresti sviluppare dentro di te. Prendi quella carta come la tua nuova manifestazione, la carta che ti rappresenta. Vedi te stesso come quel personaggio. Presta attenzione quando emerge nelle letture. Usalo per plasmare il tuo senso di identità personale.

4. Concentrati Su Ciò Che Vuoi Manifestare

Trova una carta che rappresenti ciò che vuoi ottenere. Medita sull’immagine, tieni la carta sul tuo altare, tieni il corpo nella posizione del personaggio della carta o tieni la carta sotto il cuscino. Fai tutto il necessario per rendere quell’immagine parte della tua stessa energia. Inspiralo, tienilo al cuore, visualizza te stesso nell’immagine – fai tutto ciò che ti sembra giusto. Man mano che abbracci l’energia della carta, sarà resa manifesta nella tua vita.

5. Bandire Le Cattive Abitudini O Porre Fine A Un Ciclo Negativo

Se c’è qualcosa che vuoi bandire dalla tua vita, anche i tarocchi possono aiutarti. Se vuoi rompere una cattiva abitudine, guarire da una malattia o terminare un ciclo della tua vita, puoi scegliere una carta per rappresentare ciò che sei pronto a rilasciare. Posiziona la carta a faccia in giù sul tavolo e afferma il tuo potere di staccarti da ciò che non ti serve più. Puoi persino stampare una copia dell’immagine e distruggerla. Mentre lo fai, sentiti liberato da ciò che ti ha reso schiavo.

Ognuno dovrebbe essere in grado di avere un colloquio proficuo con se stesso, se la nostra mente gira a vuoto per il 99 per cento del tempo, possiamo di tanto in tanto attribuirle degli esercizi, e scoprire così il grande potenziale di avere una mente, che oltre portare soluzioni razionali, riesce a collaborare attivamente, anche con i problemi spirituali e di guarigione. La prima regola da seguire è sicuramente quella di comprendere che non c’è nessun nemico e che tutto lavora costantemente per farti avanzare

Mahan Priti Anna

Categorie
Senza categoria

L’integrazione

Hai provato mille volte sulla tua pelle la dualità, sai che è come essere divisi in due, sai che una parte di te afferma una cosa e l’altra ti spinge in un’altra direzione; senza una costante vibrazione di unità siamo persi siamo in balia, di tutte le energie.

Sviluppare l’integrazione, significa che dobbiamo riconoscere l’aquila e il cigno che ci abitano, il potere e la solitudine dell’aquila e la purezza e lo spazio del cigno, attraverso la presa di consapevolezza di questi due aspetti che operano all’unisono dentro di noi, ovvero la riconciliazione del lato maschile e femminile, questo permette l’apertura del loto dai mille petali posto sula nostra corona.

La connessione, che ne accade ci permettere di entrare in risonanza con gli aspetti essenziali della vita

Il nostro tempo prezioso non si consuma ma si spiega espandendosi nell’universo, se ciò che siamo corrisponde alla nostra anima.

Riconoscere e integrare, cioè consapevolezza e perdono.

Mahan Priti

tutte le mie attività consulti, sessioni di yoga, seminari, sono in questo particolare periodo della nostra vita ad offerta libera

Categorie
Senza categoria

La carta di oggi

Sei il possessore del tuo corpo fisico, ma la tua megalomania a volte ed imperativamente, ti dice di aggiungere al tuo tenore di vita sempre altre cose da fare, e così ti ritrovi arrovellata in mille idee progetti azioni e reazioni, questa carta visivamente ci dice che quando siamo ancora schiavi del padrone, quando collaboriamo ancora attivamente a mantenere lo stato delle cose, diventiamo dei pagliacci, ma dei pagliacci mostruosi, perché per soddisfare il padrone, ci facciamo spuntare una gamba e due braccia in più. E ci impegnamo a fare gli acrobati tra i mille pensieri e le mille azioni inutili che compiamo, sforzandoci sempre di essere all’altezza.

Il punto è che hai scordato che tu vuoi essere all’altezza di qualcosa e qualcuno che è fuori di te, il pagliaccio poggia una gamba su di una bolla di sapone, un palloncino, che può scoppiare da un momento all’altro, tu troppo impegnato a fare e pensare dimentichi le fondamenta della tua essenza dimentichi la tua anima. La scimmietta rappresenta la tua mente, la mente è una parte del tuo corpo fisico, che ti appartiene, ma ad un certo punto tu cedi lo scettro e da servitore la mente diventa la tua dominatrice.

Lo stress avviene quando sei mancante di vuoto. Ti impegni a colmare tutti i momenti, quando fai azioni a caso dettate dall’abitudine e spesso anche dalla sottomissione ad un padrone fisico spirituale o materiale.

Esci dal concetto di stress, e quando senti questa tendenza guardala e senza affibbiare un nome un concetto guarda al’energia sottostante sarà essa stessa che nel vuoto che hai creato riuscirà a darti il messaggio giusto.

Mahan Priti

tutti i miei seminari, sessioni e consulti sono in questo periodo particolare della nostra vita a contributo libero

sii felice!

Categorie
Senza categoria

Perché fare il tuo albero genealogico?

Fare l’albero genealogico ti dà la possibilità di scoprire chi sei e da dove vieni e trasforma il modo in cui vedi e capisci la tua famiglia

Puoi superare il dolore passato riconoscendolo ed elaborandolo.

Puoi verificare se le tue convinzioni,  le paure e i blocchi mentali sono correlati alle dinamiche familiari

Ti fa connettere con la tua spiritualità. Perché  conosci e comprendi il tuo passato, ti senti più radicato e ti connetti a qualcosa di più grande

Accedi a informazioni che non puoi vedere a livello conscio  ma che continuano a manifestarsi a livello inconscio.

Ti consente di rivedere e rimuovere alcune cristallizzazioni esistenti nella tua vita e di acquisire maggiore consapevolezza del tuo percorso.

Mahan Priti

Categorie
Senza categoria

Imbolc la candelora e la purificazione

bucaneve

La candelora e la festività di Imbolc cadono nello stesso periodo dell’anno ad un giorno di distanza, il 1 ed il 2 febbraio. La cristianità ha fatto come al solito convergere le antiche usanze con altrettante date del culto, in questo caso si festeggia Gesù che si presenta al Tempio e Maria che dopo i quaranta giorni dal parto secondo il credo ebraico, si recava al tempio per  purificarsi edf offrire sacrifici. In questa data si accendono e si benedicono candele. In Italia questa festa è associabile alla festa del februatio, momento in cui si celebrava la purificazione delle città dagli influssi dei demoni e che da il nome al mese di febbraio.

Imbolc si festeggia in particolare in Irlanda e nei paesi del Nord è la celebrazione della luce del sole, a metà strada tra il solstizio d’inverno e quello d’estate. Le giornate cominciano ad allungarsi e ci sono i primi cenni del risveglio della Terra, si accendono falò e si celebra il sole che ancora giovane comincia a riscaldare e a purificare. In questa data si festeggia Brigit dea del triplice fuoco, protettrice dei fabbri dei poeti e dei guaritori.

Questi sono dunque dei giorni indicati per qualsiasi rituale di purificazione e di assorbimento della luce nella sua qualità di fuoco e di manifestazione del divino. In questi giorni si può operare con più facilità su problemi e su traumi antichi, i traumi infantili.

Tutti nel profondo sappiamo di cosa abbiamo bisogno e se non conosciamo guaritori o rituali, possiamo in ogni caso accendere una candela e fare un bagno purificatore, mettendoci in relazione con quella parte luminosa che abita dentro di noi e che ci permette di riaccordarci alla nostra vera identità.

Tra le mille cose che ci occupano durante la giornata dovremmo sempre ricordarci di noi e delle esigenze che il nostro corpo e la nostra psiche hanno, compiere atti che hanno l’intento di riconnetterci con noi stessi, parlano direttamente al nostro subconscio operando cambiamenti inaspettati e palesi, dunque prendetevi del tempo e adoperatevi per la vostra felicità.

Mahan Priti Kaur

Sono una Spiritual coach, una studiosa e ricercatrice, se vuoi una consulenza personale scrivimi a questa mail bluscorpionavallone@gmail.com