Categorie
Proprietà dei colori

I colori e i loro attributi

quarta ed ultima parte : Indaco, rosa, bianco, marrone, oro bronzo, grigio argento,

Indaco
• Nell’aura fisica: introverso, leale, di fiducia.

• Nell’aura mentale: intuitivo, sincero.

• Nell’aura emozionale: solo, magari un po’ depresso

• Nell’aura spirituale: capacità per la trance.

La nota la, sesto chakra (terzo occhio), sesto senso, percezioni extra-sensoriali. Intuitivo, leale, sincero, introverso, ama la famiglia, la casa, i bambini. Solitudine, pregare, vocazione religiosa, potenziale di chiaroveggenza. Colore della fiducia, filosofo, pieno di compassione, spesso pilastro della sua comunità, spirito positivo, sognatore, cerca giustizia, difficile cambiare le abitudini.

Rosa
Amore, tenerezza, femminilità, romantico, amore della madre, devozione, gentilezza, salute, forza disciplinata. Felici quando sono nell’umanitario. Spesso nelle esplorazioni, perfezionisti, esigenti con sé stessi e gli altri, propositivi. Colore della famiglia. Governato da Venere. Spesso non amati nell’infanzia, hanno bisogno di riconoscenza. Indecisi a volte, vita con alti e bassi. Cose esotiche, classiche, amante dell’arte e della musica. Innocenza, purezza, ingenuità, sensibilità, fascino, imparziale, degno di fiducia, non si scoraggia, capace di comprensione, a volte impaziente possono diventare intolleranti, testardi, autoritari, a volte tirannici. Spesso difficilmente avvicinabili, isolati e solitari. Bisogno di sicurezza

Il bianco
Lo yang, il sole, il maschile. Inizia ora, ripartire da zero, nuovo approccio della vita. Contiene tutti i colori. Indica la purezza, forza positiva, attivo, competenze spirituali, aperto, non si vede spesso nell’aura di un adulto, artista, conferenziere. Un insegnante non noioso. Pensano agli altri prima d’agire, vigilanti, esitanti.

Marrone
Ancorato, i piedi per terra, magari un periodo difficile o un po’ depresso, debole, protettore, attento, erudito, buon ascoltatore e buon amico. Gli studi, l’apprendere, delusione, vuole fare troppo.

Oro (bronzo)
Pace, comprensione, vuole un cammino spirituale, simbolo di perfezione, nuove sfide, difficoltà materiali, l’alba di una nuova era, la gioia, la grazia, speranza, felicità, individualista, spesso saggio irradia calore, ha simpatia e comprensione. Persona piena di gioia, ammirato, a volte scoraggiato dalle frustrazioni. Indulgente verso sé stesso, costruisce castelli in aria, a volte, egoista e possessivo verso le cose e la gente, indeciso. Porta speranza, gioia alle persone tristi o depresse.

Grigio e argento
Arte e musica, degno di fiducia, vero amico, stanchezza, mancanza di immaginazione. Forse un problema d’udito, persona sola, bisogno di direttive, ambizioni materiali, tendenza alla grandezza. Grigio scuro: depresso, rifiuta di spostarsi, mancanza di fiducia in sé, periodo doloroso, perdita di fiducia nell’avvenire, incertezza, dubbi.

i colori dunque parlano di noi degli stati d’animo, e possono essere usati per cambiare stati d’animo, usa dunque la tua fantasia e la tua creatività, e usa tutti i colori, senza avere schemi fissi, questo ti permette di manifestare la tua capacità di comunicazione ed interazione nel mondo.

Mahan Priti Anna


I miei seminari, consulenze individuali, corsi, sono tutti a contributo libero, per maggiori informazioni, contattami a questa mail

Categorie
Proprietà dei colori

I colori e i loro attributi

terza parte : rosso, verde, viola, nero

Continuiamo l’excursus sui colori e le loro qualità:

Rosso
• Nell’aura fisica: salute, forza, ottima salute, vitalità, leader, sfide,sport, attività, energia, rapidità.

• Nell’aura mentale: mente occupata, determinato, impulsivo.

• Nell’aura emozionale: passione, positivo, amore, collera.

• Nell’aura spirituale: potenza, i piedi per terra, creatore.

La nota do, primo chakra (radice), odorato. Per Ippocrate, è il colore del carattere collerico. Esuberante, velocità e azione, aggressività. Energia della vita, affettuoso, appassionato, desiderio, sensualità, vitalità, forza, positivo, leader, determinato, carriera, potenza, coraggio, sicurezza, calore. Persone nel dominio della finanza. Chi ama il rosso ha tendenza ad essere ambizioso, impulsivo, energetico. I giocattoli per bambini, associati al piacere, sono rossi. Natale ci si veste di rosso e vestire del rosso per San Silvestro porta fortuna! Certi rossi utilizzati nella decorazione possono irritare. Utilizzare nei locali dove predomina il movimento e l’attività come l’entrata, le scale, il locale per l’esercizio fisico e la cucina. Non è necessario dipingere un intero muro per avere i benefici di questo colore. Considerato il colore dei colori.

Verde
• Nell’aura fisica: il cuore, lavora troppo, medico, infermiere, ama la natura.

• Nell’aura mentale: equilibrio, bisogno d’armonia, situazione calma

• Nell’aura emozionale: compassione, si prende cura degli altri.

• Nell’aura spirituale: servizio (aiutare).

La nota fa, quarto chakra (cuore), tatto. Per Ippocrate, il colore del carattere flemmatico. Servire, medici, infermieri, aiuto, natura, cambiamento, equilibrio, nuova partenza, compassione, armonia, protezione, comfort, rassicurante. Bisogno d’attenzione, di cambiamento nella coppia, se la persona è sola, nuova relazione in arrivo. Chi ama il verde è sensibile e nota i dettagli che altri non vedono, personalità prudente, incline a osservare piuttosto che agire, spirito umanista, essere utile. Simbolo della vita, crescita, armonia, riconfortante, sentimento di pace, rinfrescante, come il verde menta. Il verde mela per un ambiente gioioso e leggero. Le tinte più scure verde bottiglia o oliva, conferiscono calma. Nel medio evo era considerato porta sfortuna, malefico associato al diavolo, simbolizzava la superstizione. Oggi simbolo di destino, imprevisto della fortuna. Nell gioco: i tavoli verdi, bigliardo, campi da tennis o di calcio. Espressioni associate con numerosi simboli come dare il verde (permesso), verde di collera, verde di gelosia, il pollice verde (giardino).

Viola
• Nell’aura fisica: maturità, combinazione di rosso e blu, equilibrio, buona combinazione tra attività e riposo, ricercatore.

• Nell’aura mentale: spirituale, buona immaginazione, fantasia.

• Nell’aura emozionale: caldo e freddo, molto calorosi o distaccati,alti e bassi.

• Nell’aura spirituale: servizio o lavoro per lo spirito.

La nota si, settimo chakra (corona). Spiritualità, misticismo, immaginazione, umanista, poeta, maturo, chiaroveggenza, intuitivo e caritatevole. La loro natura sensibile può renderli vulnerabili, senso artistico e musicale, grandi ideali, intuitivo, mistero, ricchezza, delicatezza, non convenzionale e provocante.

Nero
Lo ying, la luna, il femminile, cambiamento, austerità, potere, minaccia, stanchezza, segreto, saggezza nascosta, mancanza di qualche cosa, persona che si controlla, un’immagine autoritaria, disciplinata, grande volontà, idee un po’ arretrate, contestatore. Le cose occulte, nascoste, segreti, intensità. Procura un sentimento di protezione, di comfort, associato al silenzio, all’infinito e alla forza vitale. Può essere un freno all’evoluzione o al cambiamento. In molte espressioni con connotazioni negative: avere idee nere, essere sulla lista nera, pecora nera. Simbolo per eccellenza dell’eleganza, della modernità.

Continua…

Mahan Priti Anna


I miei seminari, corsi, consulenze individuali sono a contributo libero. Per saperne di più contattami a questo indirizzo mail

Categorie
Proprietà dei colori

I colori e i loro attributi

Seconda parte : turchese, giallo, arancione

Nella prima parte di questo articolo ho trattato del colore Blu e delle sue qualità, continuiamo questo viaggio attraverso altri colori :

Turchese
Cambiamento, nuova partenza (spirituale), opportunità, ascoltatore.

Giallo
• Nell’aura fisica: plesso solare, insegnante, studi, organizzato.

• Nell’aura mentale: buon intelletto, mente determinata (strongmind), volontà, bisogno di capire, curioso.

• Nell’aura emozionale: positivo, contento.

• Nell’aura spirituale: condividere il sapere.

La nota mi, terzo chakra (plesso solare). La vista. Saggezza, buon senso, gioia, insegnante, studi, aperto a nuove idee, senso dell’umore, associato a intelletto e al pensiero. Le persone che amano il giallo hanno una personalità interessante e stimolante. Attivi cercano nuove sfide e felicità. Luminoso e stimolante. Aumenta la concentrazione, la memoria e a decidere. Favorisce l’assimilazione di nuove idee e capacità. Aiuta ad organizzarsi e ad avere un’attitudine positiva. Un’ eccellente scelta per la decorazione di un locale dedicato ad un lavoro intellettuale, allo studio o alla redazione. Abbinato al blu porta sicurezza e calma. Usato solo o in grande quantità rischia di essere troppo stimolante. Colore del sole, della luce e dell’estate. Ideale per illuminare. Per segnalare un pericolo o un divieto. Associato alla malattia (la bandiera gialla indica una nave in quarantena).

Arancione
• Nell’aura fisica: il cuore, creativo, ama le persone, materno, si prende cura degli altri.

• Nell’aura mentale: ottimista, gioia mentale, entusiasta.

• Nell’aura emozionale: statuto familiare (sposato, divorziato),risente tutto, sensibile, empatia per gli altri.

• Nell’aura spirituale: guarigione, dà consigli.

La nota re, secondo chakra (ventre), gusto. Entusiasta, ottimista, creativo, sensibile, intuitivo, guarigione, esigente, fiducia. Persone d’azione, competenti e piuttosto impazienti, motivati, ben organizzati e pratici. Combina le proprietà stimolanti del rosso e del giallo. Queste tinte felici e dalla personalità forte piacciono alle persone attive che si sentono bene. I ballerini sono spesso attratti da questo colore. Se l’arancio vi pare troppo forte scegliete un colore terra cotta, pesca o ambra che saranno più adatti, conservando le qualità dell’arancione. La gioia per eccellenza.

continua….

Mahan Priti Anna

Motivatrice Spirituale


I miei seminari, corsi, consulenze individuali, percorsi di crescita e autostima sono a contributo volontario, per saperne di più contattami a questa mail:

Categorie
Senza categoria

Gli effetti spirituali dei colori

I colori sono anche classificati come sāttvik, rājasik o tāmasik a seconda della loro componente sottile predominante. Sattva significa “purezza spirituale”, mentre Raja Tama rappresentano “azione” e “ignoranza spirituale” rispettivamente. Quando indossiamo abiti di colori sattvik, questi ci aiutano nella nostra pratica spirituale, mentre i colori di componente Raja-Tama sono dannosi per il progresso spirituale. Indossare abiti di natura Raja-Tama comporta un aumento di vibrazioni spirituali negative intorno a noi. Pertanto abbiamo maggiori probabilità di attrarre energie negative, dato che sono anch’esse di componente predominante Raja-Tama.

Quello che segue è l’elenco dei colori e del relativo effetto sul nostro stato spirituale. Quando un colore è descritto come “benefico”, vedasi tabella qui sotto, significa che il colore ci aiuta ad attrarre vibrazioni spiritualmente positive e a respingere quelle negative. “Dannoso” indica la capacità di attrarre vibrazioni negative e contemporaneamente alienarci da quelle spiritualmente positive.

Come si vede dal grafico qui sopra, colori come il bianco, il giallo e il blu aiutano ad aumentare la purezza spirituale che ci circonda. Di contro il colore nero genera vibrazioni dannose che non solo attraggono energie negative, ma respingono qualsiasi altra forma di energia spirituale positiva.

I due disegni qui di seguito, basati sulla conoscenza extrasensoriale, mostrano la differenza delle vibrazioni spirituali tra i colori bianco e nero, quando indossati. In particolare, questi disegni sono basati sulla percezione sottile e si concentrano sulle energie che questi colori attraggono / respingono ed il loro effetto sulla persona che li indossa. Le immagini sono state tracciate dalla Sig.ra Priyanka Lotlikar, una ricercatrice spirituale con un sesto senso visivo avanzato. Sono state autenticate e verificate da Sua Santità il Dott. Athavale. Attraverso la ricerca spirituale entrambi i disegni sono risultati accurati all’80%.

Entrambi i disegni indicano nello specifico le vibrazioni sottili attratte ed emesse dai colori bianco e nero. Nel complesso una persona emette o attrae vibrazioni come la risultante di una miriade di fattori come il livello spirituale, i difetti di personalità, lo stato mentale in quel momento, ed anche in base al fatto che vi sia o meno un’influenza da parte di energie negative, il tipo e colore dei vestiti, ecc.

Il colore degli abiti dovrebbe essere sattvik: meglio selezionare colori sattvik come il bianco, il giallo, il blu e le sfumature di questi colori. Questi generano un effetto di 1/1000 su di un individuo medio. Sembrerebbe una frazione apparentemente piccola ma nella maggior parte dei casi è sufficiente ad influenzare significativamente lo stato fisico e psicologico di una persona. Oltre a questa piccola proporzione, l’indossare abiti di tipo Sattva-Raja dona beneficio alll’individuo:

  • complementando la sua personalità Sattva-Raja o
  • diminuendo la predominante Raja-Tama in essa

Il colore degli abiti non deve essere sgargiante: i colori vistosi hanno una forte componente Tama sottile. Un individuo che indossa vestiti di colori sgargianti diventa anche esso Tama-predominante dopo un certo periodo di tempo.

Gli abiti devono essere di un colore uniforme: i vestiti con un unico colore semplice, senza alcuna stampa o disegno sono indicativi di trasparenza e quindi considerati più sāttvik da un punto di vista spirituale.

I colori degli abiti dovrebbero essere complementari tra loro: un abbigliamento composto da due parti, una superiore ed una inferiore di colori diversi, dovrebbero completarsi a vicenda, ovvero dovrebbero essere compatibili l’una con l’altra ad un livello di almeno 20 percento . Ad esempio, una combinazione di due colori sattvik è spiritualmente più appropriata. Di seguito sono riportati alcuni esempi di coppie di colori sattvik:

  • Bianco e blu pallido
  • Blu pallido e blu scuro

Non ci dovrebbe essere troppo contrasto nelle tonalità degli abiti: quando vengono combinate due tonalità di colori contrastanti, queste generano vibrazioni negative. Pertanto non ci dovrebbe essere troppo contrasto tra i due colori. Ad esempio, meglio evitare una combinazione di giallo (un colore sattvik) e verde (un colore rajasik). Tuttavia, una sfumatura di verde che si fonde bene col giallo è accettabile. Questo perché contiene più giallo e quindi è più sattvik.

fonte : https://www.spiritualresearchfoundation.org/it/