Categorie
meditazioni

Verifica le condizioni del tuo sè spirituale

Nella nostra vita, attraversiamo momenti di tensione e momenti più rilassanti, nei momenti di tensione, fisica o psicologica, spesso perdiamo molto tempo chiedendoci, da cosa può derivare il nostro malessere, perdiamo tempo, perchè, ci trasformiamo talvolta in medici talvolta in psicologici, senza avere mai nessuna certezza. Dunque cosa fare per avere un contatto diretto con la parte di noi che sta chiedendo aiuto, o sta manifestando qualche sintomo? Attraverso la seguente meditazione, possiamo provare ad usare le tecniche di visualizzazione e consapevolezza, per sviluppare un’atteggiamento di cura diretto e efficace.

Sedete con la schiena dritta, e passate con la consapevolezza in tutto il vostro corpo, partite dai piedi e salite fino alla testa, sviluppa la visione del tuo sé spirituale e lascia almeno nei primi tempi, tutto lo spazio alla tua immaginazione, (con il passare del tempo l’idea del tuo corpo spirituale si affinerà sempre di più), guarda ogni luogo del tuo sé spirituale, prendi nota maggiormente di quei punti in cui senti che l’energia è più fiacca, prendi nota del colore se ci sono dei punti di colore denso ma vibrante è una zona sana, se incontri dei colori cupi, invece, quel punto ha bisogno di essere rafforzato, oppure potresti trovare delle parti che sono prominenti e come se volessero sfuggire, in tutte queste occasioni, porta la consapevolezza e la tua luce interiore, in quelle zone, modella la forma della tua aura in modo armonioso.

Questo è un esercizio particolarmente valido e puoi farne una versione veloce, quando senti insorge un problema e devi risolvere immediatamente, e anche una versione lunga, decisamente più accurata e precisa.

Nelle prossime meditazioni, questo stesso concetto verrà arricchito di ulteriori strumenti di cura e guarigione.

Mahan Priti Anna

I miei seminari, corsi individuali, consulenze e guarigioni sono a contributo volontario per saperne di più scrivi a questa mail bluscorpionavallone@gmailcom

Categorie
Senza categoria

Imbolc la candelora e la purificazione

bucaneve

La candelora e la festività di Imbolc cadono nello stesso periodo dell’anno ad un giorno di distanza, il 1 ed il 2 febbraio. La cristianità ha fatto come al solito convergere le antiche usanze con altrettante date del culto, in questo caso si festeggia Gesù che si presenta al Tempio e Maria che dopo i quaranta giorni dal parto secondo il credo ebraico, si recava al tempio per  purificarsi edf offrire sacrifici. In questa data si accendono e si benedicono candele. In Italia questa festa è associabile alla festa del februatio, momento in cui si celebrava la purificazione delle città dagli influssi dei demoni e che da il nome al mese di febbraio.

Imbolc si festeggia in particolare in Irlanda e nei paesi del Nord è la celebrazione della luce del sole, a metà strada tra il solstizio d’inverno e quello d’estate. Le giornate cominciano ad allungarsi e ci sono i primi cenni del risveglio della Terra, si accendono falò e si celebra il sole che ancora giovane comincia a riscaldare e a purificare. In questa data si festeggia Brigit dea del triplice fuoco, protettrice dei fabbri dei poeti e dei guaritori.

Questi sono dunque dei giorni indicati per qualsiasi rituale di purificazione e di assorbimento della luce nella sua qualità di fuoco e di manifestazione del divino. In questi giorni si può operare con più facilità su problemi e su traumi antichi, i traumi infantili.

Tutti nel profondo sappiamo di cosa abbiamo bisogno e se non conosciamo guaritori o rituali, possiamo in ogni caso accendere una candela e fare un bagno purificatore, mettendoci in relazione con quella parte luminosa che abita dentro di noi e che ci permette di riaccordarci alla nostra vera identità.

Tra le mille cose che ci occupano durante la giornata dovremmo sempre ricordarci di noi e delle esigenze che il nostro corpo e la nostra psiche hanno, compiere atti che hanno l’intento di riconnetterci con noi stessi, parlano direttamente al nostro subconscio operando cambiamenti inaspettati e palesi, dunque prendetevi del tempo e adoperatevi per la vostra felicità.

Mahan Priti Kaur

Sono una Spiritual coach, una studiosa e ricercatrice, se vuoi una consulenza personale scrivimi a questa mail bluscorpionavallone@gmail.com