Categorie
Senza categoria

Numerologia esoterica spirituale

L’ESSERE UMANO E L’ENERGIA DEI NUMERI

Quella che segue è un’interpretazione, in chiave energetica, dei primi 12 numeri applicati al ciclo dell’evoluzione dell’essere umano.

Si parte dalla sua origine come Spirito, che ha in sé tutte le potenzialità non espresse, fino alla sua realizzazione attraverso l’esperienza della materia, e si arriva, infine, al superamento della materia stessa, ritornando allo Spirito, come uomo libero da ogni vincolo.

IL NUMERO 1

Rappresenta l’inizio, la fonte, l’origine, il punto di partenza che racchiude la massima concentrazione di energia.

Simboleggia l’essere umano come unità, con tutta l’energia in sé.

Questo è il massimo di concentrazione, ma anche il massimo di contrazione, in quanto non emana nulla tranne se stesso; quindi c’è una singolarità che ha in sé tutti i potenziali possibili, ma non visibili.

Simbolicamente, rappresenta l’energia potenziale non conosciuta, non sviluppata, non manifestata, ma tutta concentrata in un punto.

È il concepimento iniziale, che non è ancora una realtà.

IL NUMERO 2

La dualità si sviluppa dall’unità.

È la manifestazione del dinamismo del numero 1, della sua molteplicità e diversificazione. Rappresenta la coscienza umana che è duale.

È la manifestazione nell’esistenza, la manifestazione della realtà attraverso la sua dualità.

Ogni cosa che l’uomo concepisce è duale: Spirito e materia, caldo e freddo, giorno e notte, ecc.

Questo numero simboleggia la polarità come coscienza elementare e basilare dell’umanità, il riconoscersi, l’essere coscienti di sé attraverso la dualità.

IL NUMERO 3

Rappresenta la fecondità, lo sviluppo e la crescita.

Questo numero rappresenta la coscienza di essere in una creazione, in una manifestazione; quindi, c’è qualcosa di nuovo

che si afferma nella materia.

Il numero 3 simboleggia anche le tre dimensioni, ovvero lo spazio, il tempo e la materia, tutto ciò che si manifesta concretamente e materialmente.

IL NUMERO 4

Rappresenta la struttura organizzata nella materia, per cui la materia non è più grezza, ma si è strutturata, ha una forma stabile e matura, un suo ordine.

Rappresenta i 4 Elementi che sono l’organizzazione di base della materia, l’energia è ormai ben costituita, con un aspetto ben definito.

Il numero 4 corrisponde alla forma.

IL NUMERO 5

La forma ha un centro, non è più solo forma ma è anche sostanza, e in questo senso rappresenta la vita, è viva.

Il numero 5 in qualche modo rappresenta la vita, perché, nell’energia che si è strutturata e che si è formata, c’è qualcosa al centro di essa che è una scintilla di vita che sta lievitando.

Quindi, il numero 5 corrisponde all’energia vitale, dinamica, attiva, creativa che, oltre ad avere una forma, ha un cuore e un centro, che possiede una scintilla di Luce.

IL NUMERO 6

Rappresenta lo sviluppo di questa vita nella sua forma più armonica, è la realizzazione dell’armonia da parte della materia.

La materia vivente si è sviluppata, è cresciuta e ha raggiunto un risultato, un equilibrio nella forma, una forma armonica.

È maturata e ha raggiunto la massima armonia della forma nella materia.

Questo numero corrisponde alla perfezione armonica materiale e individuale.

IL NUMERO 7

Rappresenta l’apertura verso la molteplicità delle altre forme.

È il numero 6 più la relazione, è una forma armonica che si dirige verso un’armonia più ampia. Quindi, dalla perfezione singola, chiusa in sé, all’armonia che comprende gli altri.

Questo numero simboleggia l’ampliamento oltre il proprio sé, l’inclusione dell’altro, l’aprirsi alla totalità e procedere verso di essa.

IL NUMERO 8

Rappresenta la fecondazione.

È l’incontro di due strutture, di due energie ben strutturate che si integrano assieme e creano una forma ulteriore.

È la fusione di due energie che, fecondandosi, ne generano una terza.

Pertanto ha un livello energetico alto, perché è una fecondazione che produce energia, che genera una grande forza, essendo l’integrazione di due strutture.

Se una struttura da sola è fine a se stessa, due strutture così integrate producono energia ben più della loro somma.

Questo numero, perciò, corrisponde alla riproduzione.

IL NUMERO 9

Rappresenta la moltiplicazione e la complessità.

L’energia, la materia, non è più soltanto creativa, ma è diventata anche complessa e articolata, sta acquisendo una maggiore coscienza e una maggiore raffinatezza.

Quindi, questo numero rappresenta l’evoluzione della materia nella complessità della Coscienza. Fino al numero 8 c’era l’energia che prevaleva su tutto, mentre con il numero 9 c’è la Coscienza, lo Spirito che si manifesta sempre di più.

IL NUMERO 10

Rappresenta l’energia di base, l’energia vitale che è maturata.

Quella che era energia vitale, creativa ed elementare, ora si è evoluta, ora questa creatività ha raggiunto un livello superiore e in qualche modo si sta staccando dalla materia, sta diventando qualcosa di più che materiale, e il livello fisico ed energetico è sempre più raffinato ed evoluto; si sta preparando al passaggio nel puro Spirito.

II NUMERO 11

Con questo numero l’identità comincia a dissolversi, in quanto c’è una fusione con gli altri esseri, una vicinanza energetica, uno stimolo energetico verso gli altri.

Rappresenta un individuo che è diventato fonte di stimolo, che è più strumento che individuo, che porta una nuova energia e un insegnamento superiore; una persona che è diventata fonte di trasformazione attorno a sé, che ha la funzione di stimolare gli altri verso l’evoluzione. E in questa funzione annulla se stessa.

IL NUMERO 12

Rappresenta la realizzazione, il completamento, l’illuminazione, la pienezza totale dell’energia, la non-mente, la fine del ciclo.

RIASSUMENDO, SUI 12 NUMERI SI PUÒ DIRE CHE:

il numero 1 è ancora lo Spirito, l’unità;

il numero 2 è la presa di coscienza;

il numero 3 è la materia allo stato grezzo, la materializzazione;

il numero 4 è la materia strutturata;

il numero 5 è la materia che oltre a essere strutturata ha anche un suo centro vitale. È l’essere umano che ha una sua vitalità, una sua creatività e un suo piccolo potere;

il numero 6 è l’essere umano che agisce nella materia creando armonia;

il numero 7 è l’essere umano che incontra l’altro essere umano e, andando oltre il proprio sé, comincia a intessere le relazioni;

il numero 8 è la trasformazione di sé attraverso l’incontro con l’altro;

il numero 9 è l’evoluzione nella complessità, l’evoluzione spirituale, l’evoluzione della propria concezione di sé;

il numero 10 è la maturazione energetica e della coscienza umana, il raggiungimento cosciente di un altro livello. È l’essere umano maturo e cosciente;

il numero 11 è l’essere umano che oltre a essere maturo e cosciente, è anche disinteressato, non ancora disincarnato, ma non più attaccato al proprio ego, e diventa strumento per gli altri;

il numero 12 è la realizzazione del proprio Sé che supera il proprio ego.

tratto dal libro “Numerologia esoterica spirituale” Giorgio Picchi

Di Mahan Priti Anna

Mahan Priti Anna, e sono una insegnante di yoga e meditazione, una curandera, una praticante sciamana, una studiosa e ricercatrice di esoterismo da oltre 30 anni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...