Categorie
Senza categoria

Cosa sta succedendo nella nostra consapevolezza?

Molti di noi stanno riconoscendo che in questo silenzio sta germogliando il nostro fiore (la nostra essenza) nella sua totale unicità, abbiamo è vero una visione intermittente di questa nuova realtà, certe volte ci sovrasta e certe volte appare come già partecipata ottenuta o se vogliamo consumata (questo, accade, quando per conoscerla (la nostra unicità) ci rifacciamo a certi schemi acquisiti, quando cioè non sperimentiamo l’esperienza totalmente, e lasciamo che sia solo l’intelletto a guidarci.

In questi giorni così particolari, le notizie che ci vengono fornite sembrano un miscuglio di consigli di una madre stereotipata e antiquata , che ammonisce i suoi eterni bambini a lavarsi le mani e a non uscire di casa, perché, noi bambini, non comprendiamo cosa significa morire e contagiare, e le drammatiche invettive di un padre aggressivo pronto a rinchiuderci nello stanzino al buio se non ci comportiamo bene, se non ascoltiamo la madre. Molti di noi si stanno chiedendo, cosa fare, come liberarci dai genitori, come sottrarci alla loro egemonia, e, finalmente compiere il nostro destino? Bene il sei di spade risponde prontamente a questa domanda, c’è per adesso una rivoluzione più profonda, (della quale i genitori dispotici sanno poco, e del resto fanno affidamento sul fatto che questa rivolta sia una fissazione adolescenziale) la nostra coscienza umana (cioè la consapevolezza di noi stessi), si sta riconoscendo nella Coscienza Universale. Ed è per questo che noi, non guardiamo a questo evento con la paura che ci vogliono infondere, nella Coscienza Universale non vi è separazione, la separazione accade quando c’è l’ignoranza, l’arrivismo e la competizione.

I nostri sentimenti quindi le nostre intenzioni sono tutte in potenza, può succedere qualunque cosa, la via del misticismo è aperta e contiene in se tutto, questa non è una strada ma è un accadere attimo per attimo, la chiave è semplicemente essere, accettarsi, la comunicazione, si sta affinando e in ultima analisi, possiamo compiere il passo di essere ciò che siamo, se non cogliamo questa opportunità faremo il gioco dei genitori dispotici, che preferiscono avere un bambino ottuso per sempre per gestirlo esibirlo e sfruttarlo.

Infine stiamo riconoscendo le capacità che, in quanto esseri umani, possediamo tutti indistintamente, abbiamo una forza ed una resistenza impareggiabile, abbiamo la capacità di governare i nostri corpi spirituali la mente la psiche e lo spirito, e possiamo donarci e servire gli altri, questo è il passo che ci attende e, a questo tutti noi siamo chiamati, e ovvio che alcuni risponderanno in un modo ed altri in un altro, ma l’Universo concede a tutti i suoi figli la possibilità di evolversi. Come useremo questi doni, e cosa ne faremo, diventa un discorso personale, sul quale sarà bene interrogarci. Le dinamiche personali anche quelle opportuniste sono diventate tutte chiare ai nostri occhi, quindi non dovrebbe risultare difficile comprendere, quando, decidiamo di offendere la nostra reale essenza…. tradendo così l’umanità intera.

Mahan Priti

Di Mahan Priti Anna

Mahan Priti Anna, e sono una insegnante di yoga e meditazione, una curandera, una praticante sciamana, una studiosa e ricercatrice di esoterismo da oltre 30 anni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...