Categorie
Senza categoria

Non c’è bisogno di temere venerdì 13

traduco questo bellissmo post

questa la fonte : https://www.curanderismo.org/post/no-need-to-fear-the-number-13

Un venerdì 13 di luna piena non era più accaduto dal 13 ottobre 2000 e non accadrà più fino al 13 agosto 2049. “

Per aiutare a contrastare gli articoli dei media sulla “inquietudine” di una luna piena che cade venerdì 13, ho scritto un nuovo articolo sui significati sacri del numero 13 nelle comunità indigene in cui puoi leggere:
https://www.curanderismo.org/…/no-need-to-fear-the-number-13

questo un piccolo promemoria:

1) Raccogli ciò di cui hai bisogno per il bagno rituale alle erbe della luna piena per liberare ciò che ti ha appesantito; recidere attaccamenti psichici che potrebbero prosciugare la tua energia vitale; e trasforma il parlare e il dubbio negativi in ​​pratiche quotidiane che affermano la vita. Le istruzioni sono nel mio blog in spagnolo e inglese.
https://www.curanderismo.org/p…/full-moon-herbal-bath-limpia

2) Le donne fanno offerte e preghiere alla Nonna Luna e all’Acqua durante la Luna Piena.

3) Nella cultura messicana: le donne in gravidanza non escono durante la luna piena. Mi è stato insegnato a indossare una fascia rossa sotto i miei vestiti a cui avrei attaccato una spilla da balia come un modo per compensare l’intensa energia della luna piena (a partire da oggi e tre giorni dopo la luna piena).

4) Parla con le tue donne anziane, onorale con un dono secondo la tua cultura e chiedi loro di condividere storie su mestruazioni, luna della nonna e cerimonie della luna piena. Visitali spesso, tendi ai loro bisogni e rivendica la tua identità e cultura con rispetto.

Ad alcune persone è stato insegnato a temere i venerdì 13 ma in molte culture indigene come Maya e Mexihca, il numero 13 è considerato rappresentativo di realizzazione, coscienza superiore, memoria ancestrale e saggezza. I calendari lunari basati su 13 lune sono di vitale importanza per un popolo strettamente legato alla natura e che osserva importanti eventi celesti al fine di guidare la vita individuale e comunitaria. https://www.facebook.com/CuranderismoHealing/posts/10155631387977185

Nella filosofia mesoamericana, ci sono 13 cieli (si pensa che rappresentino anche 13 livelli di coscienza). Ci sono 13 cicli lunari e 13 articolazioni principali nel corpo umano. Si ritiene che uomini e donne abbiano raggiunto il punto iniziale degli anziani all’età di 52 anni, che è il completamento di un ciclo di quattro round di 13 anni ciascuno. Il calendario divinatorio Tonalpohualli (Azteco) di 260 giorni è composto da 20 gruppi di periodi di 13 giorni chiamati treceñas che sono combinati con una serie di segni del giorno (Coniglio, Vento, Cervo, Pioggia, ecc.). La treceña 13 è associata al venerabile Tlazolteotl, un aspetto della madre terra.

Prendi la cerimonia mozzafiato intrapresa dai Voladores de Papantla, in cui i voladores o “volantini”, a volte chiamati hombres pajaro, birdmen, si lanciano dalla cima di un palo fino a 150 piedi di altezza e scendono lentamente girando attorno al palo. Nella loro discesa, ogni volador ruota intorno al palo 13 volte – tredici volte per ciascuno dei quattro voladores, per un totale di 52 rotazioni, che rappresentano il numero di anni nel ciclo del calendario mesoamericano. Questo rituale incredibilmente bello fa parte del ricco patrimonio culturale del Messico ed è stato riconosciuto come tale dall’UNESCO nella loro lista rappresentativa del patrimonio culturale immateriale dell’umanità nel 2009. Vedi, Voladores de Papantla, Los Voladores (in spagnolo) (Clicca su immagini sotto per maggiori informazioni.)

Si ritiene inoltre che il numero 13 abbia associazioni con il femminile nelle culture con un calendario lunare, nonché con le mestruazioni e la tartaruga.

Se si osserva da vicino il guscio della tartaruga, si può vedere che è diviso in tredici grandi piastre centrali (scute) che rappresentano le tredici lune dell’anno lunare – se si contano i segmenti più piccoli attorno al bordo inferiore del guscio, si troverà ci sono 28, che rappresenta i 28 giorni tra le nuove lune. La tartaruga ha anche un’associazione spirituale con l’oceano, l’acqua e la creazione. Una donna, attraverso il suo ciclo mestruale, attraversa le diverse energie lunari (luna nuova, luna crescente, luna piena, luna calante). Questi a loro volta sono collegati alle diverse stagioni (primavera, estate, autunno e inverno). Da qui la profonda connessione delle donne con la nonna Luna.

“Dopo che la Donna del Cielo ha messo la terra sulla schiena della tartaruga, ha ballato intorno alla tartaruga 13 volte. Ogni volta che la tartaruga cresceva fino a diventare l’intera terra. Le tartarughe, nota Akwesasne, hanno 13 quadrati sulla schiena che rappresentano 13 volte il Sky Woman ha ballato in senso antiorario – Fonte

“I sacerdoti del sole Hopi fanno uso di tredici punti all’orizzonte per la determinazione delle date cerimoniali.” – Fonte

Leggi “Tredici lune sulla schiena di una tartaruga” di Joseph Bruchac e Jonathan London.

“Nella leggenda dei nativi americani, le tredici scale sulla schiena della Vecchia Tartaruga contengono la chiave dei tredici cicli della luna e delle stagioni che cambiano. Queste poesie liriche e dipinti sorprendenti celebrano la meraviglia delle stagioni, dalla Luna degli alberi schioccanti della Cheyenne del Nord alla Grande Luna degli Abenaki “. (Disponibile su Amazon)

“La schiena della tartaruga è un simbolo significativo usato dagli irochesi. Rappresenta la creazione di Turtle Island conosciuta anche come il continente del Nord America, sulla schiena della tartaruga o più precisamente” Earth Grasper “, dalla nostra storia della creazione. Uno sguardo più da vicino rivela uno schema di tredici singoli segmenti sulla schiena che rappresentano ogni luna del ciclo delle stagioni irochese. Questi segmenti sono denominati in base alle pratiche stagionali e alle circostanze ambientali naturali, ad esempio mais verde, raccolto ecc. Oltre a questo ci sono ventotto piastrine che formare un bordo attorno al guscio. Questo è il numero di giorni nel ciclo lunare. ” –

Maggiori informazioni sul calendario azteco, Un conto messicano dei giorni – Xiwitl Chikome Akatl di Kurly Tlapoyawa

Buon venerdì 13! Buona luna piena!

Di Mahan Priti Anna

Mahan Priti Anna, e sono una insegnante di yoga e meditazione, una curandera, una praticante sciamana, una studiosa e ricercatrice di esoterismo da oltre 30 anni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...